Ragazzo pulisce arma,parte colpo e muore

Avezzano (L'Aquila) 18 maggio 2012
G.B. un giovane di 18 anni di Balsorano (L'Aquila), è morto ieri sera nella sua abitazione per un colpo partito da un fucile. Il giovane, studente a Sora (Frosinone), figlio unico, appassionato di armi, stava pulendo un fucile di aria compressa di ultima generazione quando, per motivi che sono al vaglio dei Carabinieri della locale stazione,gli è partito un colpo che lo centrato al cuore uccidendolo all'istante. Ad accorgersi dell'accaduto sono stati i genitori.
(ANSA)

Vigile sanitario si uccide nella Asl

Napoli 07 maggio 2012
M.V. lavorava come vigile sanitario (e non guardia giurata come appreso in un primo momento) da 17 anni nel distretto 48 dell'Asl Napoli 1 Centro, a Scampia, l'uomo che stamani si è tolto la vita sparandosi con la pistola d'ordinanza, con un colpo in bocca sul posto di lavoro.
Ancora non si conoscono i motivi del gesto, ma la polizia sembra escludere che avesse problemi economici. Il proiettile ha trapassato la parete della stanza del sesto piano, andandosi a conficcare nel muro di un altro ambiente e, solo per poco, non ha colpito un'infermiera che si trovava lì.

Carabiniere uccide moglie e si suicida

Palermo, 7 febbraio 2012
Un carabiniere di 40 anni, R.D.A. originario di Bari,ha sparato alla moglie R.S. 38 anni palermitana e poi si e' ucciso.La tragedia e'accaduta negli alloggi dell'Arma ove la coppia viveva in una caserma di via Montepellegrino. La coppia aveva due bambine di 13 e 6 anni. Nell' alloggio assegnato a D'Alba,alla Stazione Falde, a ricostruire la dinamica dell'omicidio-suicidio ci sono i carabinieri della Scientifica.
(ANSA)

CONVEGNO GIURIDICO SULLA DISCIPLINA DELLE ARMI - EXA - BRESCIA

Brescia, 13 aprile 2012
Anche quest'anno, nell'ambito della 31° edizione dell''Exa, si è tenuto il consueto convegno giuridico sulla disciplina delle armi, presso l'auditorium della Camera di Commercio di Brescia.

Armi e deterioramento cognitivo

26 dicembre 2011. Aggiornamenti sulla ricerca. E' appena stato pubblicato un articolo scientifico dedicato al tema del rischio di abuso di armi da parte di persone, giovani o anziane, con deterioramento cognitivo: Clerici CA, Pirro V, Veneroni L, Mameli F, de’ Micheli A. The risk of abuse of legal firearms by individuals with acquired cognitive impairments. Italian Journal of Public Health 2011; 8: 375-384.
http://www.ijph.it/pdf/63/375.pdf

Firenze. Uccide due persone e si suicida

Firenze, 13 dicembre 2011. Aveva un regolare porto d'armi e una pistola regolarmente denunciata Gianluca Casseri, il cinquantenne pistoiese che oggi ha seminato il terrore a Firenze, uccidendo due senegalesi e ferendone altri tre. E' quanto emerso dagli accertamenti condotti dai carabinieri. Da capire se si sia ucciso con la stessa 357 Magnum con cui ha colpito gli africani.

Nuova normativa

Riceviamo e pubblichiamo con molti ringraziamenti un commento di Angelo Vicari, noto esperto di diritto delle armi, sul Decreto Legislativo 204/2010 entrato in vigore il 1 luglio 2011. La lettura è di estremo interesse per quanti sono interessati al settore e al tema della prevenzione dell'abuso di armi legalmente detenute.

Idee e commenti

Riceviamo e pubblichiamo un interessante scritto di Angelo Vicari sul tema della nuova normativa in materia di armi, di sicuro interesse per i lettori del sito:

“ FALSE IDEE DI UTILITA’ ”
Riflessioni sulla ricerca di un metodo per prevenire gli atti violenti commessi con armi.
Angelo Vicari

^^^

Soldato suicida a Roma

Roma, 30 aprile 2011. Un soldato di 21 anni si è tolto la vita, l’altra notte alla stazione Anagnina, con un colpo di pistola alla testa.

Condividi contenuti