Duplice omicidio in provincia di Cagliari

Cagliari, 12 gennaio 2010. Si è conclusa col suicidio la giornata di follia di un uomo, ex carabiniere di 50 anni che ieri notte ha sparato all'impazzata a Quartu, ferendo con un fucile l'ex moglie e uccidendo la suocera e il compagno della ex.

Madre uccide i figli e si toglie la vita

Fidenza, 8 gennaio 2010. In provincia di Parma, una donna di 34 anni ha ucciso, a colpi di pistola, i due figli: una bambina di nove mesi e un ragazzo di 12 anni. La donna, poi, si è tolta la vita con la stessa arma. E' quanto ha raccontato ai Carabinieri il marito: dopo una discussione, la donna avrebbe avuto una improvvisa esplosione di follia, impossessandosi della pistola di ordinanza dell'uomo, impiegato come guardia giurata

Suicidio al poligono

Milano, 5 gennaio 2011. Un giovane di 22 anni si e' tolto la vita sparandosi un colpo di pistola al poligono di tiro di via A. Papa, a Milano.

Novità sulla legislazione in materia di armi

Sono state pubblicate in Gazzetta Ufficiale le modifiche alla legislazione sulla detenzione e vendita di armi. Il decreto legislativo n. 204 del 26 ottobre, in vigore però solo dal luglio 2011, recepisce la direttiva comunitaria 2008/51/Ce. Fra le novità vi è l'introduzione del concetto di "tracciabilità" del percorso delle armi da fuoco dal fabbricante all'acquirente. I provvedimenti con cui sono rilasciati il nulla osta all'acquisto o il rilascio della licenza del porto d'armi, dovranno essere comunicati dall'interessato ai conviventi maggiorenni, anche diversi dai familiari.

Suicida davanti a casa dell'ex fidanzata

Aosta, 8 dicembre 2010. Si e' suicidato con un colpo di pistola sulla strada, davanti alla casa della ex fidanzata. E' accaduto questa mattina a Cogne.
L'uomo, di 51 anni, non aveva accettato la separazione dalla donna, avvenuta alcuni mesi fa. L'arma con cui si e' tolto la vita era di sua proprieta' ed era regolarmente denunciata. Sul posto sono intervenuti i carabinieri. (ANSA)

Vigile urbano suicida a Milano

Milano, 3 dicembre 2010. Il tragico evento è accaduto ieri pomeriggio in via Anfossi, zona piazza 5 Giornate. Un giovane di soli 26 anni, all’interno del proprio appartamento, si sarebbe tolto la vita sparandosi alla testa con la sua pistola di ordinanza. Il ragazzo prestava servizio in qualità di vigile urbano presso il Comando di via Bezzecca, in zona 4.

Nuovo suicidio di una guardia giurata

Roma, 17 novembre 2010. Una guardia giurata si è uccisa sparandosi un colpo di pistola alla bocca mentre svolgeva il turno di notte all'ospedale Pertini. È accaduto intorno alle 5. L'uomo, un romano di 43 anni, si è ucciso all'interno della guardiola dell'ospedale un'ora prima della fine del suo turno. L'uomo, sposato, non ha lasciato nessun biglietto per giustificare il gesto. Non si esclude però che alla base del suicidio possano esserci problemi familiari. Sul posto i carabinieri del nucleo operativo Montesacro e di via In Selci.

Suicidio di un poliziotto

Gorizia, 13 novembre 2010. Si è tolto la vita con la pistola d'ordinanza. Questa la fine di un poliziotto di 43 anni, in servizio a Gorizia, il cui corpo è stato ritrovato nel primo pomeriggio di oggi nelle campagne di Lucinico, frazione alla periferia del capoluogo Isontino.

Sucidio di un finanziere

Roma, 10 novembre 2010. Ha impugnato la pistola d’ordinanza e si è sparato un colpo alla testa, davanti agli occhi increduli di decine di persone che hanno assistito involontariamente alla tragedia. È morto così un quarantacinquenne, appuntato scelto della guardia di finanza in servizio al comando provinciale di Napoli.

Maresciallo dei carabinieri uccide figlia e si suicida

Subiaco (Roma), 4 novembre 2010. Un maresciallo dei carabinieri ha ucciso la figlia, di 16 anni, sparandole un colpo di pistola e poi si e' tolto la vita con la stessa arma. La tragedia e' avvenuta nell'abitazione del militare a Subiaco, vicino a Roma. Il maresciallo prima di togliersi la vita ha ferito anche l'altra figlia di 14 anni, le cui condizioni non sarebbero gravi. Ancora da stabilire le cause del gesto e l'esatta dinamica di quanto accaduto. Sulla vicenda indaga il nucleo investigativo dei carabinieri di Frascati. (ANSA)

Condividi contenuti